I Padri della Chiesa e la metafisica: una relzione ineludibile


Abstrakt

Sono molto importanti le riflessioni sull’uso della metafisica nell’insegnamento dei Padri della Chiesa, perché questo legame è molto radicato nell’esegesi fatta da loro. Questa è stata contestata soprattutto in ambito della Riforma che sosteneva che il linguaggio biblico fosse una derivazione della filosofia greca pagana. Padri della Chiesa non solo hanno lavorato sulla metafisica stessa, ma hanno anche modificato la sua forma classica, elaborandola in un certo modo come una nuova ontologia. Questo ha aiutato molto nella descrizione teologica di Dio Trino e Uno in modo molto più preciso. Su questa base hanno interpretato molto più in profondità tante questioni teologiche, facendole vedere in una nuova luce, ad es. l’opera della creazione, il mistero dell’uomo e la mariologia.


Słowa kluczowe

Padri della Chiesa; metafisica; esegesi della Sacra Scrittura

Aristotele, Categoriae, 1b 26–2a1 e 6a, 36–37.
Aristotele, Ethica Nicomachea, 1096a, 21–22.
Aristotele, Metaphysica, XII, 7: 1072a, 21–26.
Atanasio, Epistula ad Serapionem, II, 10,2; III, 1,3.
Benveniste E., Le vocabulaire des institutions indo-européennes, I, Paris 1969, pp. 210–211.
Coda P., Per una lettura trinitaria del prologo di Giovanni, Milano 2007.Coda P., L’ontologia trinitaria: cos’è?, Sophia 4 (2012), 159–179.
Coda P., Tapken A., La Trinità e il pensare, Roma 1997.
Francesco, Evangelii gaudium.
Francesco di Assisi, Scritti, 163.
Escrivá de Balaguer J., Cammino, Milano 1956.
Giustino, Apologia, I, 46, 2,1–3,6.
Giustino, Dialogus cum Tryphone, 127.
Gnilka Ch., Chrêsis: die Methode der Kirchenväter im Umgang mit der antiken Kultur: Der Begriff des “rechten Gebrauchs”, Basel 2012.
Gordillo M., La virginidad transcendente de María Madre de Dios en S. Gregorio de Nisa y en la antigua tradición de la Iglesia, Estudios marianos 21 (1960), 117–155.
Gregorio di Nazianzo, Oratio 31 (De Spiritu Sancto), 2 i 9.
Gregorio di Nissa, Contra Eunomium, II, 1, 386, 9–11.
Gregorio di Nissa, Eunomio, in: Gregorio di Nissa, Contra Eunomium, I, 151,1–152, 1.
Harnack A. von, Lehrbuch der Dogmengeschichte, I, Freiburg i. B. 1888, pp. ix–x.
Maspero G., El Misterio de la Virgen Toda Limpia en Gregorio de Nisa, Scripta de Maria II,1 (2004), 183–205.
Maspero G., Uno perché trino, Siena 2011.
Maspero G., Essere e relazione, Roma 2013.
Maspero G., Dio trino perché vivo, Brescia 2018.
Mateo-Seco L.F., La mariología de San Gregorio de Nisa, Scripta Theologica 10 (1978), 409–466.
Origene, Commentarii in evangelium Joannis, II, 10, 76, 2–7; XIII, 21, 140, 1–12.
Pazzini D., In principio era il Logos: Origene e il prologo del Vangelo di Giovanni, Brescia 1983.
Pazzini D., L’interpretazione del Prologo di Giovanni in Origene e nella patristica greca, Annali di storia dell’esegesi 11 (1994), 45–56.
Platone, Timaeus, 90 a–b.
Porfirio, In Platonis Parmenidem commentaria, III, 32–IV, 4.
Porfirio, Sententiae ad intelligibilia, 13.
Ramelli I., Origen’s anti-Subordinationism and its Heritage in the nicene and Cappadocian
Line, Vigiliae christianae 65 (2011), 21–49.
Renczes G.Ph., La patristica e la metafisica nel secolo XX, Gregorianum 90 (2009), 76–85.
Simonetti M., voce “Spirito Santo”, in: Dizionario Origene, ed. A. Monaci Castagno, Roma 2000, pp. 450–456.
Pobierz

Opublikowane : 2020-02-27



Giulio Maspero